Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti promozioni in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

box corsi

box progetti

PRILS LAZIO 2013

PRILS LAZIO - FONDO EUROPEO PER L'INTEGRAZIONE 2013:
TEAM DI PROGETTO

 Il progetto è gestito da un Gruppo di Gestione (GiG), presieduto da un rappresentante della Regione Lazio (Soggetto Capofila) presso la Direzione Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport – Area Politiche Migratorie e Integrazione Sociale, composto da un rappresentante per ciascun partner.

Il GiG garantisce un efficace ed efficiente realizzazione delle attività progettuali ed un sistema di coordinamento e monitoraggio dello stato di avanzamento progettuale.

Il GIG, oltre che dal soggetto capofila, è composto dai partner di progetto:

• l’A.S.A.P.: realizza le azioni di supporto gestionale e le attività di assistenza tecnica, monitoraggio, reporting e rendicontazione. Inoltre si occupa dell’individuazione (nel rispetto di quanto previsto nel Vademecum fornito dal Ministero degli Interni) coordinamento e controllo di soggetti a cui affidare lo svolgimento di alcune attività progettuali (presidi sul territorio, enti di mediazione, ecc.);

• l’Ufficio Scolastico Regionale: ha la funzione di coordinare la rete dei CTP del Lazio per la progettazione ed erogazione dei corsi di integrazione linguistica e sociale; di assicurare che i corsi siano erogati in base alle linee guida A, B e C dell’Avviso; che vi siano standard minimi comuni di intervento nella formazione/ informazione – in particolare dei Servizi di Accoglienza e Orientamento e del materiale informativo;

• il Centro Territoriale Permanente 16° di Pomezia: ha la funzione di gestire ed erogare le azioni formative e i servizi mirati mediante la rete dei CTP del Lazio. Ha inoltre la funzione di coadiuvare l’USR nelle attività di sua competenza nonché di collaborare con A.S.A.P., per le attività di monitoraggio, valutazione e rendicontazione;

• l’Università di Roma Tre – Dipartimento di Giurisprudenza: si occupa della realizzazione di due corsi di formazione per 100 mediatori e di 3 corsi per 150 docenti dei CTP.