Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti promozioni in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

box corsi

box progetti

OSO 2013: DESTINATARI

 I destinatari sono cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti nel Lazio, iscritti ai sensi dell’art.22 comma 11 del d.lgs. n.286/98 alle liste di collocamento tenute presso i Centri per l’Impiego ovvero titolari di permesso di soggiorno per motivi umanitari in corso di validità.


Il numero dei beneficiari finali del piano di intervento è pari a 1.500 cittadini soggiornanti nella Regione Lazio.
In particolare si stima il coinvolgimento dell’81% dei destinatari della provincia di Roma, circa il 8% dalla provincia di Latina, il 4% dalla provincia di Frosinone, il 5% dalla provincia di Viterbo e il 2% dalla provincia di Rieti.

Si favorirà il coinvolgimento delle donne per almeno il 60% del totale.
Particolare attenzione verrà rivolta ai cittadini di Paesi terzi vulnerabili o in condizioni di disagio occupazionale, coinvolgendone almeno il 15% di: Donne vittime di tratta titolari di permesso di soggiorno per motivi umanitari, che consente loro di partecipare a programmi di assistenza ed integrazione sociale; ex detenuti immigrati disoccupati ammissibili al lavoro; Neomaggiorenni nordafricani titolari di permesso di soggiorno per motivi umanitari.
In particolare, le donne vittime di tratta risultano essere per la maggior parte di nazionalità nigeriana, brasiliana, marocchina e cinese. Gli ex detenuti rilevati nel Lazio: marocchini, albanesi e tunisini. I beneficiari titolari di una forma di protezione (sussidiaria, umanitaria, rifugiati): somali, eritrei, nigeriani, ivoriani, pakistani.