Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti promozioni in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

box corsi

box progetti

PRILS LAZIO 2013

PRILS LAZIO - FONDO EUROPEO PER L'INTEGRAZIONE 2013:
DESTINATARI

 I destinatari della proposta progettuale sono i cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti nel Lazio, con prelazione ai cittadini stranieri di primo ingresso, sottoscrittori dell’Accordo di Integrazione (0-2 anni residenza).


Il numero dei beneficiari finali del servizio formativo nonché dei servizi mirati (servizi di accoglienza e orientamento e servizi complementari) si attesta tra un minimo 1152 ed un massimo di 2016.
Particolare attenzione verrà rivolta ai cittadini di Paesi terzi appartenenti a categorie vulnerabili quali:

• donne (che per motivi culturali e/o religiosi hanno difficoltà a partecipare in classi miste);

• detenuti regolarmente soggiornanti;

• analfabeti o persone non scolarizzare nel paese d’origine.

e agli adulti disoccupati o a rischio disoccupazione mediante la progettazione ed erogazione di corsi di lingua finalizzati al conseguimento del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione e corsi di “micro lingua relativa ai domini del lavoro” rivolti a categorie specifiche come le assistenti familiari.

La fascia d’età prevalente è 26-44 anni (Fonte: ISTAT Popolazione straniera residente al 1 Gennaio 2013 per età e sesso Regione: Lazio). La provenienza nella Regione Lazio è piuttosto eterogenea ma le prime comunità di stranieri rispetto al totale dei soggiornanti sono: Filippine, Bangladesh, Albania, Ucraina, Cina e India.
Si ricorda che non possono essere considerati destinatari delle azioni progettuali gli stranieri aventi lo status di rifugiati e i cittadini appartenente alla Comunità europea (come ad esempio i romeni).